Salta al contenuto principale

Boom degli E-commerce: come cambiano le figure professionali?

Ivan Fadini, Business Director ManpowerGroup e Sara Di Benedetto National Digital Team Manager Experis hanno parlato delle nuove tecnologie e delle figure professionali a supporto dei canali e-commerce al Web Marketing Festival lo scorso 19 novembre.

Lo scorso 19 novembre, Ivan Fadini, Business Innovation Director ManpowerGroup e Sara Di Benedetto National Digital Team Manager Experis hanno portato il loro contributo al Web Marketiing Festival in merito alla crescita esponenziale dei canali e-commerce: se da un lato questo ha posto la necessità di implementare maggiormente le tecnologie di ultima generazione per l’ottimizzazione delle prestazioni dell’e-commerce, dall’altro ha anche posto l’accento sulla necessità di ampliare le competenze delle figure professionali che se ne prendono cura.

Lo scenario generale riguardante l’e-commerce ha visto un incremento pari al 71% rispetto al 2019 solo tra aprile e luglio di quest’anno. Il “boom” è stato dettato da un cambiamento di scenario a cui le aziende hanno dovuto adattarsi velocemente. Ad avere uno shop online non sono più solo le multinazionali o le grandi aziende, ma anche le PMI (piccole medie imprese), così come ad usufruirne non è più solo la fascia giovane della popolazione, ma anche la fascia dei baby boomers, di cui il 66% acquista regolarmente online. Inoltre, Il diffondersi dell’e-commerce ha investito moltissimi settori, dall’agricoltura alla ristorazione locale e dal commercio al dettaglio fino a macchinari industriali.

L’allargarsi della vendita online ha portato ad un crescente bisogno di flessibilità e adattamento degli spazi virtuali a nuovi prodotti e target. Di conseguenza, i professionisti dell’e-commerce, mai come in questo preciso momento storico, devono rivedere e ampliare le loro competenze per rispondere ad un forte impulso proveniente dal mercato.

Si tratta di competenze trasversali che uniscono soft skills a capacità tecniche più specifiche e che devono aiutare a massimizzare i tre punti di seguito elencati:

  • Il cambio di mindset. Quando un settore come quello agricolo, ad esempio, tradizionalmente caratterizzato da un rapporto produttore/fornitore - consumatore locale e presenziale, si sposta su una piattaforma digitale è necessario che la figura di riferimento aiuti a comprendere le opportunità che rappresenta la presenza online e ne faciliti la transizione.
  • User Experience. Un tassello fondamentale per gestire in maniera efficiente uno shop online è dedicare un occhio di riguardo alla fruibilità e navigabilità del sito. È necessario tenere in mente che è arrivato online un target non-native del digitale; per cui più le piattaforme sono semplici ed intuitive, più alta la probabilità di fidelizzazione del cliente.
  • Customer Experience. Come per la user experience, anche in questo caso è necessario tenere conto del target d’arrivo. La parola d’ordine è mantenere un canale sempre aperto con il cliente, che sia tramite un numero verde attivo 24 ore su 24 (per un pubblico più adulto ed abituato all’interazione vocale) o tramite chatbot e assistenti virtuali.

Per concludere, le figure professionali che ruotano intorno all’e-commerce devono acquisire competenze sempre più legate al mondo delle nuove tecnologie: dall’NLP (Natural Language Processing), al CRM (Customer Relationship Management) e dall’analisi dei dati alla sicurezza informatica; congiuntamente allo sviluppo di soft skills come la curiosità, la creatività, il pensiero critico, il problem solving, la capacità decisionale, il team working. Sono proprio queste skills personali che consentono ad un professionista di classificarsi fra i migliori e di essere scelto fra tanti.

Continuare a formarsi ed aggiornarsi si rivela la scelta strategica migliore per adattarsi velocemente agli input provenienti dal mercato.

 

Leggi di più sui trend tecnologici relativi all'e-commerce qui

Altri Articoli

  • La Motor Valley cerca Talenti
  • Next Generation Skills per la Formazione dei Professionisti dell’ICT ed Engineering
  • Experis Academy inaugura, in collaborazione con ELIS, la nuova sede a Roma.
  • Al Kilometro Rosso è in partenza il primo Master italiano in Blockchain
  • Una nuova stagione nel settore motorsport con i master Experis Academy
  • Siglata la partnership con Intesa Sanpaolo