Salta al contenuto principale

Formazione e aziende: cosa è cambiato?

Nuovi modelli organizzativi, cultura digitale e learning agility

Durante il convegno online “Agili e connessi: modelli organizzativi e sfide HR per una nuova normalità” sono stati presentati i risultati della ricerca 2020 dell’Osservatorio HR Innovation Practice della School of Management del Politecnico di Milano, di cui Experis è partner.

Al centro dell’indagine ci sono le organizzazioni “agili” (quelle che adottano principi flessibili e che non rispondono al concetto classico di gerarchia aziendale, ma in cui si predilige un modello di comunicazione libera tra le persone e la filosofia del lavoro di squadra atta a responsabilizzarle) e quelle “tradizionali”. Dalla ricerca è emerso che l’emergenza ha accelerato un inevitabile processo di digitalizzazione. I campi al centro del cambiamento sono stati: potenziamento dello smart working (64% del campione), la gestione di riorganizzazioni aziendali e/o dimensionamento della forza lavoro (43%) e lo sviluppo di cultura e competenze digitali (45%). Ad affrontare meglio questa emergenza sono state le aziende agili che sono risultate più preparate ad affrontare la necessaria trasformazione digitale ed in grado di valorizzare le persone ed i nuovi talenti. Il livello di engagement dei lavoratori, infatti, in queste aziende è superiore del 25% rispetto a quelle tradizionali, la learning agility del 24% e la performance lavorative del 26%.

 

In quest’articolo parleremo proprio della learning agility e dello sviluppo delle competenze digitali. Con learning agility si intende la capacità di ampliare le proprie conoscenze per adattarsi ai cambiamenti che coinvolgeranno la propria professione o business. Circa 1 lavoratore su 4 ha dichiarato che nei prossimi 2 anni il proprio lavoro sarà diverso e sente la necessità di aggiornare le proprie competenze. Numeri che salgono al 38% se si considera un periodo di 10 anni. Come rispondono le aziende? Con una maggiore cura ed incremento dei programmi di upskilling e reskilling. Programmi che saranno la priorità per tutto il 2020. Le tematiche riguardano hard e soft skills in ambito IT & Digital: si va dal mettere a punto programmi di formazione per imparare l’utilizzo di uno specifico software, macchinario o linguaggio di programmazione alla sensibilizzazione verso la nuova cultura digitale.Agile

 

A tal proposito, Experis Academy, training center di Manpower Group, si occupa da sempre di captare le tendenze del mercato del lavoro per dare la possibilità a nuovi talenti o professionisti di aggiornare le proprie competenze e aumentare la loro employability. Negli ultimi weekend hanno preso il via i Master di Alta Formazione IT, rivolti a professionisti, che vanno ad approfondire i temi del Deep Learning, dei Big Data Analytics e della Cyber Security e che vedono impegnati circa 40 studenti per dei weekend intesivi a contatto con professionisti del settore provenienti dai tanti partner che hanno supportato le iniziative (Porini, Deep Learning Italia, Microsoft, Westpole, SAS, SonicWall, Cryptonet Labs, Cisco e Oracle). Ma non solo Master di Alta Formazione, Experis Academy organizza anche corsi ad accesso gratuito rivolti a profili junior o neolaureati. Si tratta di corsi intensivi della durata di 6 settimane che prevedono lezioni di teoria e pratica. Le tematiche affrontate sono tante: dalle architetture cloud ai linguaggi di programmazione per lo sviluppo di app (Java, C# per citarne alcuni), dalla sicurezza informatica a corsi specifici sui prodotti Microsoft (Office 365, Microsoft Dynamics etc..). Infine, come azienda diamo anche supporto alle realtà professionali che hanno bisogno di personale qualificato per rispondere ai continui mutamenti del mercato, per questo spesso ci è capitato di portare il nostro expertise in azienda per l’organizzazione di corsi ad hoc (ad esempio a maggio 2019 abbiamo collaborato con FCA per un progetto sulla guida autonoma).

Agile

In un mercato del lavoro che richiede flessibilità in termini di conoscenze e abilità, la formazione continua si rivela strategica per la crescita professionale e personale. Per questo motivo Il nostro fine ultimo rimane sempre quello di favorire l’aggiornamento delle proprie competenze e la possibilità di facilitare la comunicazione tra talenti e aziende.

 

Altri Articoli

  • La Motor Valley cerca Talenti
  • Next Generation Skills per la Formazione dei Professionisti dell’ICT ed Engineering
  • Experis Academy inaugura, in collaborazione con ELIS, la nuova sede a Roma.
  • Al Kilometro Rosso è in partenza il primo Master italiano in Blockchain
  • Una nuova stagione nel settore motorsport con i master Experis Academy
  • Master IT ed engineering 2020: tutte le novità (Covid-19)